Letra Tommaso Paradiso - Lupin

Letra/Lyrics: Tommaso Paradiso - Lupin

Corre una lacrima
Sulla lama della spada di Ghemon
Si alza in volo un airone
Solo in mezzo alla campagna
 
La città va più lento del solito
È tornato il nostro amico da Milano
Ora vive qui
Ed è felice di cantare canzoni
 
Ma che splendida normalità
Dici che è la primavera my friend
Lisa mette a letto i bambini
Poi va sul balcone per un po’ di aria fresca
Mentre passa la pubblicità
Nelle case della gente che cena
Ti va una bibita? Un po’ di acqua gassata?
 
Oggi sono stato bene
Sono stato bene anche da solo
Con il pianoforte e mille cose in testa
Che non mi deludono mai
Che non mi abbandonano mai
 
Corre una lacrima
Sulla tesa del cappello di Jigen
Vola in aria un pallone
Un tango tutto pieno di sabbia
 
La città è più calda del solito
E’ il il momento di andare lontano
Fare la spesa, fare la coda
Lupin è di nuovo scappato
 
Ma che splendida normalità
Dici che è la primavera my friend
Lisa mette a letto i bambini
Poi va sul balcone per un po’ di aria fresca
Mentre passa la pubblicità
Nelle case della gente che cena
Ti va una bibita? Un po’ di acqua gassata?
 
Oggi sono stato bene
Sono stato bene anche da solo
Con il pianoforte e mille cose in testa
Che non mi deludono mai
Che non mi abbandonano mai
Ho anche comprato un quadro blu
 
Oggi sono stato bene
Sono stato bene anche da solo
Con il pianoforte e mille cose in testa
Che non mi deludono mai
Che non mi abbandonano mai
Ho anche comprato un quadro blu